Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Futura Ravenna: il Polo c’è!

Contenuto in: 

Da lunedì 6 a mercoledì 8 maggio si è svolta a Ravenna una tre giorni dedicata all’attualità e alle prospettive della tecnologia più avanzata, con particolare riferimento all’intelligenza artificiale. È stata coinvolta tutta la città, che ha preso atto di come nelle scuole l’argomento sia oggetto di attenzione e di innovativa trattazione scientifica e didattica. Alcune aree dedicate alla formazione dei docenti/dirigenti scolastici sui temi dell’innovazione didattica e digitale, seminari per studenti della scuola dell’infanzia e primaria, aree per approfondire progetti inerenti installazioni digitali, robotica educativa, mondo 3D e molto altro, a partire dalla scuola dell’infanzia fino alla secondaria di II grado.

La nostra scuola ha partecipato all’area Future Zone mostrando il lavoro che svolgono gli studenti riguardo due attività di “Creatività digitale” che la scuola sta promuovendo: la progettazione CAD 3D attraverso il software SolidWorks e le attività di robotica educativa attraverso la programmazione a blocchi di schede Orion, mBot, mBot Ranger, AirBlock (un interessante drone modulare, che ha riscosso molto interesse) e l’ultimo arrivato Codey Rocky.

È stata un’esperienza interessante e formativa, sia per gli studenti che per i docenti che hanno organizzato le attività, i proff. Bruno Cominato e Cristina Galamini. Un doveroso ringraziamento va agli studenti che hanno partecipato e che si sono susseguiti nei giorni di presenza del nostro istituto: Errani Lorenzo e Rambelli Simone (4BEE), Cortesi Matteo, Fabbroni Marco, Montanari Emanuel e Ponseggi Luca (2BEM), Tugnoli Lorenzo (5BEE), Canducci Leonardo e Ricci Picciloni Fabio (4BEE).

Sito realizzato da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.