Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Inaugurato il Laboratorio Industria 4.0: macchinari all’avanguardia nella sezione tecnica del Polo 

Contenuto in: 

Lo scorso sabato 5 ottobre, nella sezione tecnica del Polo, è stato inaugurato il nuovo Laboratorio Industria 4.0. L’euforia, l’entusiasmo e un po’ di tensione erano palpabili, tra i corridoi e in Aula Magna, sin dalla prima mattinata, quando si attendeva l’arrivo di alcune importanti personalità del territorio e del Professor Augusto Bianchini, docente del Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Bologna, che per l’occasione ha tenuto un’appassionante lectio magistralis intitolata “Industria 4.0: dall’approccio metodologico ai casi applicativi”. Scuola, università e imprese si sono quindi incontrate sotto uno stesso tetto, per festeggiare il raggiungimento di un importante obiettivo ma anche per evidenziare la sinergia di forze che lo hanno animato. 

In platea, accanto a studenti e docenti, sedevano alcune autorità, che hanno colto l’occasione per sottolineare il valore della cultura tecnica e della cooperazione tra diversi attori del territorio: Davide Ranalli, sindaco di Lugo e presidente dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna; Enea Emiliani, sindaco referente per le Politiche educative dell’Unione; Luca Piovaccari, sindaco di Cotignola; i rappresentanti di numerose aziende locali che hanno appoggiato il progetto, in particolare Raffaele Clò, presidente della Fondazione della Cassa di Risparmio e Banca del Monte di Lugo, e Angelo Benedetti, presidente di Unitec S.p.A. Non potevano mancare, ovviamente, la Dirigente scolastica Prof.ssa Milla Lacchini e il suo collaboratore, nonché sindaco del Comune di Bagnara, Prof Riccardo Francone. 

Maria Luisa Martinez, Consigliere alla Pubblica Istruzione della Provincia di Ravenna, parlando del Polo Tecnico Professionale di Lugo lo ha definito “un fiore all’occhiello di tutta la provincia; una scuola che produce cittadini competenti e flessibili”. Ed effettivamente il nuovo laboratorio rappresenta un ulteriore passo verso il futuro, con macchinari di ultima generazione che sfruttano le più moderne tecnologie sul mercato. Le 30 postazioni pc costituiranno l’ambiente di progettazione, mediante l’utilizzo di software Cad-Cam, mentre il braccio robotico e un’unità di lavoro Cnc saranno il cuore del reparto produttivo. Sfruttando le preziose potenzialità del laboratorio Industria 4.0, anche la didattica si muoverà più agevolmente ed efficacemente verso il “saper fare”, ovvero verso una concezione di cultura che si mette al servizio della vita concreta del cittadino. L’inaugurazione di sabato, infatti, non è stata un punto di arrivo, nonostante rappresenti indubbiamente un traguardo di cui essere fieri e grati: è piuttosto un trampolino di lancio, un nuovo inizio per delineare un’offerta formativa ancor più competitiva. Dopo il taglio del nastro e i brindisi comincia ufficialmente una nuova avventura, di cui i ragazzi saranno protagonisti. 

Video inaugurazione Lab industria 4.0

Sito realizzato da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.